Comitato consultivo

Il Forum Internazionale per la Pace, la Sicurezza e la Prosperità ha costituito uno speciale Comitato Consultivo di persone con esperienza nell'istruzione secondaria e influenza in Canada e in Europa. Il Comitato consultivo fornisce all'IFPSP l'esperienza necessaria per elaborare le nostre strategie, metodologie e criteri per i concorsi degli studenti. I seguenti sono gli attuali membri del comitato (clicca sui nomi per maggiori informazioni).

Il tenente colonnello Symeon Zambas si è laureato presso l'Accademia Aeronautica Ellenica e si è unito alla Forza Aerea di Cipro nel 1993. Nella prima parte della sua carriera ha occupato posti operativi in unità di difesa aerea ed è stato comandante del centro di addestramento della difesa aerea di Cipro.  

Dal 31 luglio 2009 al 28 febbraio 2014 ha prestato servizio presso la direzione della politica di difesa e delle relazioni internazionali del ministero della difesa di Cipro nel team della presidenza del Consiglio dell'UE di Cipro e come funzionario di scrivania per le attività ESDC, Erasmus militare, Istituto UE di studi sulla sicurezza, cielo unico europeo ed Eurocontrol. 

Durante questo periodo ha progettato le Olimpiadi CSDP e ha organizzato la prima Olimpiade CSDP a Cipro.  Ha servito due volte come direttore del corso di orientamento CSDP ed è stato anche il direttore del quarto modulo del corso di alto livello CSDP 2013-14. È stato membro del gruppo di attuazione dell'iniziativa europea per lo scambio di giovani funzionari, ispirata da Erasmus e membro del consiglio accademico esecutivo dell'ESDC dal 2009. È stato nominato presidente della comunicazione strategica e redattore della newsletter sull'iniziativa Erasmus militare dal 2012 al 2014. 

È stato il responsabile della formazione militare dell'ESDC da marzo 2014 a febbraio 2020 e in questa veste ha coordinato l'iniziativa Erasmus militare, è stato il co-creatore della Scuola di dottorato PSDC nel 2017 e il suo coordinatore fino a settembre 2019, e l'ideatore e primo presidente del Forum delle scuole secondarie militari dell'UE dal 15 ottobre 2019. Durante questo periodo, è stato anche il coordinatore dei corsi di sicurezza marittima, sicurezza energetica e cooperazione europea in materia di armamenti e della Scuola estiva di dottorato PSDC 2019. 

Ha seguito l'Economic and Social Research Council E.S.R.C. dell'Università di Nottingham. ‘Impact  Leaders Programme’ da settembre 2019 a gennaio 2020. 

È co-fondatore e primo presidente dell'Associazione dei cittadini europei dal 5a Febbraio 2020 https://www.european-citizens-association.eu/

Da marzo 2020 è tornato al ministero della difesa di Cipro ed è stato nominato direttore dell'Accademia di sicurezza e difesa.

Peter Boyle è il presidente di Valour Canada - un'organizzazione nazionale senza scopo di lucro dedicata a collegare i canadesi con la loro storia ed eredità militare. I precedenti ruoli di Peter hanno incluso ruoli manageriali nei settori della tecnologia dell'informazione, delle telecomunicazioni e del patrimonio. Ha servito come ufficiale nell'esercito canadese (Riserva) dal 1989 ed è attualmente impiegato a tempo parziale come tenente colonnello presso il Canadian Army Command and Staff College. Peter ha conseguito una laurea presso il Royal Military College of Canada ed è un project manager certificato (PMP). Ha condotto tour sui campi di battaglia in tutto il mondo, compresa la Guerra del 1812, la Ribellione del Nord-Ovest e i campi di battaglia della Prima e della Seconda Guerra Mondiale in Europa. Peter e sua moglie Nancy vivono a Calgary. Ha due figli adulti, Tylar e Liam. Tra i suoi hobby c'è quello di passare il tempo all'aperto facendo kayak, escursioni e pesca.

John Melkon è un professore assistente presso l'Accademia Militare degli Stati Uniti ed è stato incaricato di costruire e guidare il Centro per lo studio delle operazioni civili-militari a West Point dal 2012. In questa veste è responsabile di facilitare il coordinamento, la pianificazione e l'esecuzione della visione strategica e della missione del Centro per educare la facoltà, i cadetti e la comunità di pratica. Insegna anche seminari sulla geografia dell'Africa subsahariana e sulla geografia del Medio Oriente e del Nord Africa. È co-autore di un capitolo del libro di testo Effective Civil-Military Interaction in Peace Operations ed è apparso in commissioni presso l'Università di Princeton, USAFRICOM, l'Istituto di Pace degli Stati Uniti e l'US Naval War College. È assistente per il corso di contrasto al crimine organizzato transnazionale presso il Marshall Center di Garmisch in Germania. Attualmente fa parte dei consigli di amministrazione della George Bush School of Government and Public Service, dell'Alumni and Friends of Princeton ROTC ed è un membro dell'Associazione dei Veterani di Princeton.

Prima del suo servizio al CSCMO, il signor Melkon ha servito come consulente operativo senior per l'esercito degli Stati Uniti in Africa a Vicenza, Italia, dal 2009 al 2012. Era responsabile del collegamento strategico con i partner inter-agenzie e multinazionali e della consulenza al comando sulla pianificazione operativa critica. Durante questo incarico ha servito il comando nell'OPERAZIONE ODYSSEY DAWN. È stato anche un ufficiale delle operazioni strategiche per il Dipartimento della Difesa dal 2006 al 2009 con servizio all'OPERAZIONE ENDURING FREEDOM. Prima di rientrare nel servizio pubblico, il signor Melkon ha lavorato come socio bancario internazionale per Credit Suisse First Boston a Francoforte, in Germania. Prima del suo servizio civile, il signor Melkon era un ufficiale delle forze speciali dell'esercito che ha servito per oltre tredici anni in cinque continenti e decine di paesi prima di andare in pensione.

In oltre trent'anni di servizio per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti d'America, Melkon ha avuto esperienze operative e di combattimento in Europa, Africa, Medio Oriente e Asia centrale e sudorientale. La sua esperienza abbraccia una vasta gamma di operazioni civili-militari, guerra non convenzionale, antiterrorismo, controinsurrezione e difesa interna estera. Dall'11 settembre il signor Melkon ha prestato servizio in Afghanistan in diversi tour di combattimento come membro del servizio civile e in uniforme. Durante questo periodo ha pianificato ed eseguito operazioni di combattimento con elementi delle Joint Special Operations Task Forces e altre forze per operazioni speciali contro elementi di Al Qaeda, i talebani e varie organizzazioni terroristiche. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui la medaglia della campagna in Afghanistan, il Combat Infantry Badge, la medaglia del Segretario della Difesa per la guerra globale al terrorismo e il Joint Civilian Service Commendation Award da una Joint Special Operations Task Force. È qualificato per le Forze Speciali, Ranger e Airborne. È diplomato al National Senior Intelligence Course ed è anche un negoziatore di crisi certificato dall'FBI. È un investigatore privato con licenza a New York, New Jersey ed è un partner di DDCues, una società di sicurezza e mitigazione del rischio su misura con uffici a New York e Washington e operazioni sul campo a livello globale.

Il Tenente Colonnello Carlo Uberto MASSIMO è un ufficiale dell'esercito regolare del ramo Cavalleria, attualmente in servizio presso il Comando Militare dell'Esercito Italiano in Sicilia, dove ricopre l'incarico di Capo Sezione per la Pubblica Informazione e la Promozione del Reclutamento. In questo contesto si occupa dei contatti con i mass media, con le scuole e con numerose problematiche locali. Lavora per promuovere l'immagine pubblica e il reclutamento dell'Esercito in Sicilia.

Il Tenente Colonnello MASSIMO ha avuto una lunga carriera militare, servendo in Italia e all'estero. Ha prestato servizio in diverse Unità Operative di Cavalleria (Reggimento Lancieri Montebello" a Roma, Reggimento Lancieri d'Aosta a Palermo e Reggimento Lancieri di Novara in provincia di Udine) sia in ruoli di comando che di staff. Ha ricoperto l'incarico di comandante dello squadrone dimostrativo e addestrativo della Scuola di Cavalleria, è stato impiegato in missioni operative in patria e all'estero (Albania, Bosnia, Afghanistan e Libano), ha prestato servizio presso la NATO al Supreme Headquarters Allied Powers Europe (SHAPE) in Belgio e in Alti Comandi Nazionali, tra cui il Joint Forces Operational Command HQ e il Southern Military Region Command. Ha iniziato la sua carriera come comandante di piccole unità di esplorazione corazzate e di motovedette. Successivamente si è specializzato in operazioni di contingenza internazionale con particolare attenzione alla gestione delle crisi, alla selezione del personale, al reclutamento, alle pubbliche relazioni e agli affari dei media.

Il tenente colonnello Massimo è l'ufficiale di progetto designato per la componente italiana del iniziativa attuale, sotto l'autorità data al comandante dell'esercito in Sicilia come direttamente dallo Stato Maggiore della Difesa.